Fammi una domanda

VIVI UN’ESPERIENZA 3D IMMERSIVA

Esplora la nuova Huracán STO grazie a video, rendering della vettura e molto di più, e goditi ogni minimo dettaglio dell’ultima supersportiva Lamborghini con motore V10.

Scopri la nuova Huracán STOExplore
Huracan STO 3D
%}

SC18

ALSTON

SC18
Lamborghini SC18 ALSTON

SC18

SC18 Alston è la prima one-off nella storia del reparto motorsport di Sant’Agata Bolognese. L’esemplare unico, progettato in sinergia con il cliente e il Centro Stile Lamborghini, è omologato stradale ma concepito per un utilizzo prevalentemente in pista.

SC18

SC18 Alston è la prima one-off nella storia del reparto motorsport di Sant’Agata Bolognese. L’esemplare unico, progettato in sinergia con il cliente e il Centro Stile Lamborghini, è omologato stradale ma concepito per un utilizzo prevalentemente in pista.

Lamborghini SC18 ALSTON
Lamborghini SC18 ALSTON

La vettura è caratterizzata da un’aerodinamica estrema, sviluppata specificatamente per il modello e derivata dall’esperienza Squadra Corse nelle competizioni. Gli elementi racing partono dal cofano anteriore, con prese d’aria nello stile della Huracán GT3 EVO; sulle fiancate e al posteriore spiccano parafanghi, pinne e airscoop ispirati alla Huracán Super Trofeo EVO.

Lamborghini SC18 ALSTON

Il sistema aerodinamico è completato da una grande ala in carbonio con tre regolazioni meccaniche, in grado di generare un carico aerodinamico ottimale in ogni circuito. Inoltre, sul cofano posteriore sono state ricavate dodici prese d’aria, soluzione già testata con successo nelle gare endurance, per aumentare lo scambio termico e enfatizzare la presenza del motore V12 Lamborghini.

La vettura è caratterizzata da un’aerodinamica estrema, sviluppata specificatamente per il modello e derivata dall’esperienza Squadra Corse nelle competizioni. Gli elementi racing partono dal cofano anteriore, con prese d’aria nello stile della Huracán GT3 EVO; sulle fiancate e al posteriore spiccano parafanghi, pinne e airscoop ispirati alla Huracán Super Trofeo EVO.

Il sistema aerodinamico è completato da una grande ala in carbonio con tre regolazioni meccaniche, in grado di generare un carico aerodinamico ottimale in ogni circuito. Inoltre, sul cofano posteriore sono state ricavate dodici prese d’aria, soluzione già testata con successo nelle gare endurance, per aumentare lo scambio termico e enfatizzare la presenza del motore V12 Lamborghini.