Skip to main content

NEWS

V12: un omaggio al motore simbolo del DNA Lamborghini

18 Maggio 2022
AVENTADOR
Contenuti per la stampa
disponibili nel Lamborghini Media Center

Automobili Lamborghini inaugura una serie di omaggi all’iconico motore V12 ad aspirazione naturale. Prima di passare ai modelli ibridi nel 2023, il marchio vuole celebrare il leggendario gruppo propulsore. Ecco perché oggi la 350 GT del 1964 e la Aventador Ultimae si sono incontrate nel centro di Bologna: in occasione del 106° anniversario della nascita di Ferruccio Lamborghini, la prima Lamborghini mai realizzata e l’ultima vettura con motore V12 si sono trovate l’una di fronte all’altra.

Nel 1963 l’ingegnere Giotto Bizzarrini creò un motore V12 da 3,5 litri in grado di generare una potenza sbalorditiva di 360 CV e 9000 giri al minuto. Nel 1964 Paolo Stanzani trasformò questa invenzione straordinaria in un motore adatto alla guida su strada: nacque la 350 GT, con una potenza di 280 CV a 6500 giri/min e in grado di raggiungere una velocità massima di 250 km/h.

Da allora, il V12 Lamborghini è sempre stato un punto di riferimento e una fonte di ispirazione. Nel 2022 Lamborghini renderà omaggio a questa manifestazione tangibile del suo DNA con un viaggio attraverso la sua storia. Non perdertelo.

NOTIZIE COLLEGATE

Il debutto di Lamborghini SC63 a Imola

LEGGI DI PIÙ
Valori risparmio di carburante di Aventador LP 780-4 Ultimae Roadster*: Risparmio di carburante combinato: 11 MPG (EPA)