Fammi una domanda

VIVI UN’ESPERIENZA 3D IMMERSIVA

Esplora la nuova Huracán STO grazie a video, rendering della vettura e molto di più, e goditi ogni minimo dettaglio dell’ultima supersportiva Lamborghini con motore V10.

Scopri la nuova Huracán STOExplore
Huracan STO 3D

NEWS

Stampa 3D di Lamborghini Sián: come funziona

31 Luglio 2020

La Lamborghini Sián FKP 37 e la Sián Roadster, con l’avvento della stampa 3D, rappresentano un nuovo livello di personalizzazione frutto della collaborazione tra tra Centro Stile e reparto Ad Personam. Capolavori di esclusività, design e innovazione.
 

Come funziona in pratica la stampa 3D? I principi sono noti, è l’esecuzione a essere innovativa. Uno specifico software invia i dati CAD a una grande stampante a getto d’inchiostro che può utilizzare svariati materiali e stampa su strati di polvere (PA12), fondendo l’inchiostro dopo aver completato ogni strato, in un processo che può richiedere fino a 65 ore.

Il risultato è un cubo caldo di polvere che contiene al suo interno i componenti; una volta raffreddato, la polvere in eccesso viene rimossa tramite sabbiatura. Il PA12 è un materiale plastico dotato di una buona resistenza chimica e meccanica, che tollera temperature fino a 95 °C. Poi c’è l’EPX 82, che vanta proprietà analoghe a quelle della fibra di vetro e che può essere impiegato per la produzione di connettori, staffe o alloggiamenti. 

Offre una maggiore resistenza alla trazione e al calore – fino a 130 °C. Viste le straordinarie capacità della Sián e le esigenze dettate dalle sue incredibili prestazioni, questi componenti sono stati usati in opportune aree della struttura della vettura.
Centro Stile ha sviluppato anche uno speciale logo che identifica gli elementi stampati in 3D: è un marchio di qualità perché, oltre ad ampliare le opportunità di creazione di componenti in volumi ridotti, apre le porte a un nuovo mondo di opzioni di personalizzazione. Le prese d'aria della Sián Coupé e Roadster hanno un design diverso, cosa che non si potrebbe ottenere con una lavorazione standard.
 

Consumo ed emissioni in fase di omologazione