News

Lamborghini Urraco: l’innovazione compie 50 anni

9 Ottobre 2020
SEGUICI SU TELEGRAM

E senza dubbio la Urraco si dimostrò all’altezza delle aspettative! Doppiamente innovativo, grazie al motore V8 da 2,5 litri e al sistema di distribuzione con albero a camme singolo in testa per bancata, il modello originale P250 regalava un'esperienza di guida indimenticabile con 220 CV, 7800 giri/min e una velocità massima di 245 km/h. Questo formidabile traguardo venne oscurato dalla versione successiva, la P300, le cui modifiche in termini di cilindrata permisero di arrivare a 265 CV. Fu una svolta fondamentale che influenzò un’intera generazione di Lamborghini, dalla Gallardo fino alla più attuale Huracán.

Ma anche le linee della Urraco sono parte integrante della sua leggenda. Ispirate ai profili curvilinei della Miura, vennero "affilate" per dare vita a quella sagoma a cuneo che sarebbe poi diventata il segno distintivo della Lamborghini Countach. Gli esterni grintosi, con inconfondibili gruppi ottici a goccia, louver e linea affusolata del tetto, si abbinavano perfettamente all’unicità degli innovativi interni, data da cristalli angolati, plancia dal design avveniristico e volante con struttura a calice.
 

Questa vettura, inimitabile fuoriclasse del suo tempo, era talmente proiettata verso il futuro al punto da suscitare oggi lo stesso brivido adrenalinico di allora, quando uscì per la prima volta dalle linee di produzione.

E allora buon compleanno “piccolo toro”: grazie per averci regalato questi cinquant’anni di indimenticabili emozioni.

Notizie collegate

Huracán Tecnica: Performance con Paola Egonu

LEGGI DI PIÙ