News

Lamborghini per la Giornata Mondiale delle Api

20 Maggio 2021
SEGUICI SU TELEGRAM

In occasione della Giornata Mondiale delle Api, Lamborghini sottolinea il proprio impegno a salvaguardia dell’ambiente. Dal 2016 il brand ha infatti avviato un’attività di biomonitoraggio ambientale attraverso l’installazione di un apiario nel Parco Lamborghini di Sant’Agata Bolognese, con una popolazione di circa 600.000 api di cui 120.000 in volo per il territorio. 

Un “alveare tecnologico” per un monitoraggio costante

La presenza di due videocamere, una interna e una esterna, permettono di osservare da vicino il comportamento degli insetti e raccogliere analisi ancora più approfondite.   
 

L’attenzione all’impatto ambientale

Dalle analisi risulta una vasta gamma di inquinanti ambientali come i pesticidi usati in agricoltura, i metalli pesanti, le sostanze aromatiche, le diossine e molti altri. Il controllo sull’inquinamento ambientale è reso possibile grazie all’ampio “bottinamento” delle api, cioè il loro volo per raccogliere nettare e polline, di circa 3 km di raggio. 
 

Il biomonitoraggio per una ricerca ancora più specifica

Le attività di biomonitoraggio si concentrano su alcune colonie di api solitarie, che rispetto alle api sociali hanno un raggio inferiore di bottinamento (200 metri). Queste colonie permettono di monitorare aree più specifiche e di rilevare dati ancora più efficaci nello studio dell’impatto ambientale del sito. 
 

Il progetto si inserisce all’interno della più ampia strategia di sostenibilità ambientale che Lamborghini porta avanti dal 2009 e che ha condotto l’Azienda a ottenere nel 2015 la certificazione di sito produttivo CO2 neutrale.
 

Notizie collegate

Un nuovo capitolo del viaggio di Lamborghini nel mondo degli NFT

LEGGI DI PIÙ