Skip to main content

NEWS

Beyond Speed: Emotion Outside of Numbers

6 Maggio 2024
StorieBeyond
Contenuti per la stampa
disponibili nel Lamborghini Media Center

L’essenza delle prestazioni alla base della filosofia Lamborghini

La velocità è sinonimo di supersportive, e la velocità massima raggiunta da ogni Lamborghini rappresenta un valore di riferimento. Nel motorsport, così come nelle auto da strada, la velocità è un numero da tenere in considerazione; tuttavia, per il Dr. Ing. Rouven Mohr, Chief Technical Officer di Automobili Lamborghini, e per il pilota Andrea Caldarelli, il raggiungimento di queste cifre elevate è solo uno degli aspetti che contribuiscono al miglioramento delle prestazioni. 
Nel video “Beyond Speed: L’emozione oltre i numeri” analizzano l’impegno tecnico e il contributo umano che portano non solo a ottenere un’accelerazione e una velocità oraria da brividi, ma anche l’elemento più potente ed emozionante: le prestazioni.

Rouven Mohr racconta che le auto sono la sua ragione di vita: “Anche nella vita privata penso alle auto, le disegno, le fotografo, le colleziono”. Andrea Caldarelli, Factory Driver di Lamborghini che partecipa alla classe GTP della IMSA Sports Car Championship, spiega di aver dovuto trascorrere del tempo lontano dal motorsport per comprendere la sua passione per le corse: “Quando mio padre mi ha fatto di nuovo sedere all’interno di un’auto, una monoposto, ho capito che era quella la mia passione, la mia carriera.”

Entrambi non considerano la velocità un semplice obiettivo. “La velocità fa parte del DNA di una supersportiva Lamborghini, ma non è soltanto una questione di numeri,” spiega Mohr. “La velocità deve anche regalare un’esperienza. Per noi fa parte degli elementi alla base delle prestazioni e di ciò che facciamo e ci rende credibili”. Caldarelli ritiene che la velocità e il tempo siano amici e nemici allo stesso tempo. “Il raggiungimento di un tempo su giro non è solo una scienza. Capiamo come migliorare le prestazioni a ogni corsa su pista. Ad esempio, nelle gare di endurance la cosa più importante non è l’auto più veloce, ma il lavoro di squadra, avere persone in gamba e veloci tanto quanto l’auto, e con una passione e un impegno molto forti.”

Mohr sottolinea che anche la semplice partecipazione alle gare richiede un impegno enorme. “Anche noi dobbiamo essere veloci a progettare e realizzare un’auto dalle prestazioni elevate e pronta a vincere. La gara non ci aspetta, proprio come succede nella vita reale.”

È grazie alla passione del team, dall’ambito ricerca e sviluppo fino ad arrivare ai box, che si superano le velocità massime delle auto d’élite per ottenere il massimo delle prestazioni. Per Mohr si tratta di creare l’esperienza Lamborghini migliore e più emozionante per il cliente. Per Caldarelli, attraverso i risultati ottenuti da un’auto da corsa in pista il team vive l’emozione definitiva della vittoria. Come per Lamborghini, la velocità, ma soprattutto le prestazioni, fanno parte del loro DNA.

NOTIZIE COLLEGATE

Automobili Lamborghini x Lavazza

LEGGI DI PIÙ