Skip to main content

NEWS

Lamborghini Super Trofeo: a Portimão assegnati tutti i titoli continentali Europa e Nord America

5 Novembre 2022

Da domani il via alle Grand Finals con tutti i protagonisti del monomarca di Sant'Agata Bolognese

Il sesto e conclusivo appuntamento delle due serie continentali del Lamborghini Super Trofeo, ha laureato a Portimão tutti i campioni delle varie classi. Con il titolo della Pro già assegnato con un round d'anticipo sia nella serie europea che in quella nordamericana, in cui si sono imposti rispettivamente Loris Spinelli-Max Weering (Bonaldi Motorsport) e Danny Formal-Kyle Marcelli (Wayne Taylor Racing), le ultime quattro gare della stagione non hanno mancato di riservare tante sorprese, sempre nell'ottica delle Grand Finals 2022 che entreranno nel vivo fin da domani.

A conquistare il successo nella prima delle due gare del Lamborghini Super Trofeo Europa è stato il belga Amaury Bonduel, con i colori della BDR Competition. In Gara 2, Spinelli e Weering hanno portato a nove il numero delle vittorie da loro conquistate nell'arco di quest'anno; un primato assoluto, come quello stabilito da Doriane Pin, la prima donna ad ottenere una pole nel campionato monomarca riservato alle Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO2. La diciottenne francese, più veloce nel secondo turno di qualifica, assieme alla danese Michelle Gatting ha completato l'equipaggio femminile Iron Dames del team Iron Lynx, cogliendo al debutto un miglior secondo piazzamento sempre in Gara 2. Da segnalare anche il rientro del pluricampione del Motomondiale Dani Pedrosa, assieme a Antonin Borga autore di un sesto posto nella Pro-Am con la vettura del Rexal FFF Racing Team.

Il titolo della Pro-Am è andato al binomio dell'Oregon Team formato da Massimo Ciglia e Lewis Williamson, che hanno definitivamente chiuso i giochi dopo la prima gara, centrando inoltre la loro quinta affermazione di classe ed un terzo posto assoluto. Terzo titolo consecutivo e quarto in totale per Andrzej Lewandowski, laureatosi con il team VSR campione Am e due volte a segno sul circuito dell'Algarve. Poker di titoli nella Lamborghini Cup anche per Gerard van der Horst (Van der Horst Motorsport), che si era già imposto nel 2016, 2017 e 2018.

A dividersi le vittorie nel Lamborghini Super Trofeo Nord America sono stati Nelson Piquet Jr (Ansa Motorsports) e Loris Spinelli-Giano Taurino (Taurino Racing by D Motorsport). John Dubets e Bryson Lew hanno conquistato il titolo della Pro-Am, festeggiato con la vittoria di classe messa a segno in Gara 2. Shehan Chandrasoma si è laureato campione Am, ottenendo con la vettura della MCR Racing un secondo posto e una vittoria. A Slade Stewart (Flying Lizard Motorsports) è andato infine il titolo della Lamborghini Cup.

LAMBORGHINI SUPER TROFEO EUROPA
In una Gara 1 condizionata dalla pista bagnata e dichiarata "wet race", il poleman Spinelli è l'unico del gruppo di testa ad avviarsi con le gomme da asciutto. Una scelta che non si rivela però quella più opportuna. L'italiano scivola infatti dietro, mentre a portarsi al comando è subito Bonduel. Alle sue spalle Williamson supera Karol Basz e guadagna la seconda posizione; al settimo giro lo scozzese passa anche Bonduel ed agguanta il primo posto. Dopo le soste è Ciglia a salire sulla vettura di testa, perdendo in seguito alcune posizioni ma riappropriandosi della leadership della Pro-Am, approfittando del testacoda che vede protagonista Bronislav Formanek, il quale nel frattempo era subentrato a Basz. Bonduel ritorna davanti. Milan Teekens, che ha ereditato da Marzio Moretti il volante della Lamborghini del team Target Racing, lotta per la seconda posizione con Doriane Pin, che solo nelle fasi conclusive vede sfumare il podio. Nella Am trionfa Lewandowski, mentre Benoît and François Semoulin si impongono nella Lamborghini Cup.

Al via di Gara 2, con l'asciutto, Doriane Pin sfila al comando davanti a Teekens, che deve cedere tuttavia il secondo posto a Brendon Leitch, primo della Pro-Am. Ma una carambola iniziale, che vede coinvolte più vetture, chiama immediatamente in causa la safety car. Si riparte e Weering attacca subito Stéphane Lemeret per la quinta posizione, ma lo tampona leggermente col risultato di spedire la vettura del pilota transalpino sulla ghiaia, prendendo anche dieci secondi di penalità. Dopo il pit-stop è Spinelli a portarsi al comando, con Michelle Gatting seconda. Si gira invece Moretti, che scivola dietro. Spinelli rimane saldamente in testa, facendo registrare anche il giro più veloce ed estendendo sufficientemente il suo vantaggio sulla vettura delle Iron Dames per assicurarsi la vittoria. Jean-Luc D'Auria e Stéphane Tribaudini conquistano con VSR il terzo posto. Formanek e Basz firmano l'ultimo successo nella Pro-Am. In Am bis di Lewandowski. Niente da fare per Gabriel Rindone (Leipert Motorsport), secondo al traguardo e secondo anche in campionato nella stessa classe. Due vittorie su due nella Lamborghini Cup per i fratelli Semoulin; Van der Horst chiude secondo e conquista il titolo.

LAMBORGHINI SUPER TROFEO NORD AMERICA
Al via di Gara 1, Spinelli parte bene, trovando un varco tra il poleman Patrick Kujala e Nelson Piquet Jr. Ma alla prima curva viene leggermente tamponato dal finlandese, si gira e rientra quarto, superando nel corso della tornata iniziale Billy Johnson e guadagnando così la terza posizione. Piquet Jr si porta al comando. Kujala scivola secondo. Jordan O'Brien è quinto e primo della Am davanti a Sebastian Carazo, che guida invece la classe Pro-Am. Nel giro successivo, Spinelli passa Kujala e risale secondo. Subito dopo ha la meglio anche su Piquet Jr, balzando così al comando. Ma su di lui pende una penalizzazione di cinque secondi per un track limits. Nel corso delle soste Taurino gli subentra alla guida e rientra in pista ancora primo, con Piquet Jr a una decina di secondi. Il brasiliano fa segnare il giro più veloce e alla fine riesce anche a colmare il gap nei confronti dell'americano e a prendersi così la vittoria. Marcelli e Formal chiudono terzi. Nella Pro-Am si confermano Carazo e Bryan Ortiz, primi con una delle vetture della Precision Performance Motorsports. Vittoria nella Am per i loro compagni di squadra David Staab e Nikko Reger. Successo di Fred Roberts (NTE Sport) nella Lamborghini Cup.

In Gara 2 è Piquet Jr a fare inizialmente il passo, seguito da Marcelli. Taurino guadagna due posizioni e risale terzo davanti a Ortiz e Patrick Liddy, primo e secondo nella Pro-Am. Prima dei pit-stop, Ofir Levy finisce contro le barriere e chiama in causa la safety car. A 21 minuti dal termine la ripartenza. Dopo le soste Spinelli si ritrova in testa davanti a Formal. Piquet Jr scivola invece terzo. Con le posizioni di testa che rimangono invariate fino al traguardo, a imporsi nella Pro-Am sono John Dubets e Bryson Lew (Precision Performance Motorsports). Nella Am l'ultimo acuto è di Chandrasoma, con la Huracán Super Trofeo EVO2 della MCR Racing. Nella Lamborghini Cup il successo va di nuovo a Roberts.

Massimo Ciglia (campione Pro-Am Europa, Oregon Team): "Sono davvero felice di avere conquistato assieme a Lewis il titolo Pro-Am, chiudendo la stagione qui a Portimão con la vittoria ottenuta in Gara 1. Una vittoria molto difficile, in quella che è stata una delle gare più complicate di quest'anno, con la pista bagnata che tendeva ad asciugarsi. Assieme al team abbiamo fatto un ottimo lavoro e tutto è andato come doveva andare".

Lewis Williamson (campione Pro-Am Europa, Oregon Team): "Speravamo di chiudere il discorso titolo a Barcellona, dove invece abbiamo avuto il weekend peggiore di questa stagione. Sono pertanto molto felice di avere potuto festeggiare il successo in campionato dopo la prima delle due gare di Portimão. Massimo, che era alla sua prima stagione assieme ad un pilota Pro, ha fatto davvero un gran lavoro".

Andrzej Lewandowski (campione Am Europa, VSR): "Questo è il mio secondo titolo Am ed il quarto che ho conquistato nel Lamborghini Super Trofeo Europa. Sono davvero felice di averlo portato a casa, perché quest'anno il livello del campionato era molto alto. Oggi per me è stato tutto facile e non ho avuto difficoltà a controllare la situazione, vincendo entrambe le gare".

Gerard van der Horst (campione Lamborghini Cup Europa, Van der Horst Motorsport): "Quattro anni dopo avere vinto il mio ultimo titolo, è stato davvero fantastico laurearmi nuovamente campione. Durante questo tempo sono successe tante cose, con il Covid e poi l'incidente che ho avuto a Barcellona. Sono felice di essere ritornato vincente al cento per cento".

John Dubets (campione Pro-Am Nord America, Precision Performance Motorsports): "Bryson ed io siamo arrivati in questo campionato senza sapere cosa ci aspettava e privi di esperienza con questa vettura e con il team. Ma per noi ogni cosa ha poi funzionato al meglio. Esserci laureati campioni della Pro-Am è davvero fantastico".

Bryson Lew (campione Pro-Am Nord America, Precision Performance Motorsports): "Abbiamo vinto una sfida incredibile. Ci abbiamo messo tutto l'impegno possibile e alla fine siamo riusciti a conquistare il titolo. Voglio ringraziare tutti coloro che ci hanno supportato in questa impresa, inclusi i miei sponsor ed i miei genitori".

Shehan Chandrasoma (campione Am Nord America, MCR Racing): "Inizialmente avrei dovuto correre nella Lamborghini Cup. Chris Ward mi ha detto che ero troppo veloce e che dovevo passare nella Am. Essendo il mio primo anno, mi sentivo appagato ogni qualvolta salivo sul podio. Ma alla fine ho vinto il campionato ed è veramente qualcosa di pazzesco". 

Slade Stewart (campione Lamborghini Cup Nord America, Flying Lizard Motorsports): "Questo è stato il mio primo anno nel Super Trofeo, pertanto non conoscevo le piste e neppure la vettura. Ho dovuto imparare ogni cosa. All'inizio della stagione ho conquistato subito alcune vittorie, ma in seguito le cose non sono state così facili. A fare la differenza anche un gran team ed un gran compagno di squadra come Tom Tait".

Domani sono in programma le qualifiche delle Grand Finals. La prima gara, riservata alle classi Am e Lamborghini Cup, scatterà alle 14.45, mentre quella della Pro e Pro-Am alle 16.05, ora locale. Gara 2 della Am e Lamborghini Cup prenderà il via domenica alle 12.00 e quella della Pro e Pro-Am alle 14.50, sempre ora locale.

Tutte le gare verranno trasmesse in live streaming sul canale YouTube di Lamborghini Squadra Corse ed in diretta tv su Sky Sport Action.

Lamborghini Super Trofeo Europa - Calendario 2022
Round 1: Imola (Italia), 1-3 aprile
Round 2: Le Castellet (Francia), 3-5 giugno
Round 3: Misano (Italia), 1-3 luglio
Round 4: Spa-Francorchamps (Belgio) 29-30 luglio
Round 5: Barcellona (Spagna) 30 settembre-2 ottobre
Round 6: Portimão (Portogallo), 3-4 novembre

Grand Finals 2022: Portimão (Portogallo), 5-6 novembre

NOTIZIE COLLEGATE

Lamborghini Super Trofeo: Piquet Jr si laurea a Portimão campione Pro delle Grand Finals

LEGGI DI PIÙ