Skip to main content

NEWS

Il Lamborghini Super Trofeo Europa a Le Mans incorona Michelotto

16 Giugno 2024

L'italiano del team VSR vince la 200ª gara del campionato monomarca continentale

Alla sua prima apparizione sui 13,626 chilometri del circuito di Le Mans, nella stessa settimana della 24 Ore, il Lamborghini Super Trofeo Europa è giunto esattamente a metà stagione con il terzo dei sei appuntamenti. Sul tracciato de la Sarthe a scrivere una pagina di storia è stato Mattia Michelotto, che giovedì si è imposto con i colori del team VSR nella 200ª gara del monomarca continentale della Casa di Sant'Agata Bolognese.

In seguito ai problemi ravvisati nel corso della prima parte del week-end con le gomme fornite dalla Hankook, Lamborghini Squadra Corse ha tuttavia dovuto prendere la decisione di cancellare la seconda gara di sabato, non avendo potuto individuare una soluzione riguardo alle condizioni di sicurezza.

Nella sola gara disputata, a conquistare sulla pista di casa il suo primo successo nella Pro-Am è stato il binomio della Pegasus Racing formato da Anthony Nahra e Dimitri Enjalbert, quest'ultimo già più veloce nella propria classe al termine del primo turno di qualifica. Vittoria numero uno anche per il danese della GM Motorsport, Marco Gersager, a segno nella classe Am in cui erano assenti invece Davide Roda e Pietro Perolini (Oregon Team), che alla vigilia della tappa francese si trovavano in testa al campionato, con il primo protagonista di un incidente nelle libere di mercoledì. Nella Lamborghini Cup seconda affermazione consecutiva di Paolo Biglieri e Petar Matić, che si erano imposti con il team ASR anche nel precedente round di Spa.

Michelotto rompe il ghiaccio nella Pro
In qualifica Amaury Bonduel si conferma il più veloce in entrambe le sessioni. Sei pole su sei per il belga del team BDR Competition by Grupo Prom, che al via di Gara 1 fa l'andatura. Sebastian Balthasar mantiene il secondo posto; dietro di lui c'è Michelotto. Pavel Lefterov supera Largim Ali e guadagna una posizione risalendo quarto. Nel corso del primo giro, un contatto alla curva Indianapolis tra Giuseppe Guirreri e Jesse Salmenautio costringe entrambi al ritiro. Quasi contemporaneamente Lefterov rientra ai box per arrestarsi definitivamente. A 22 minuti dallo scadere del tempo totale, tra i primi a effettuare la sosta sono Michelotto e Balthasar. Bonduel, autore anche del giro più veloce, rimane in pista e prima ancora di effettuare il suo pit-stop fora la posteriore sinistra sul rettilineo di Mulsanne ed è costretto a parcheggiare a bordo pista. Al comando si ritrova Jacob Riegel, che nel frattempo aveva rilevato Balthasar sulla vettura della Leipert Motorsport; ma il tedesco accusa un problema simile e si ferma al sesto dei dieci giri totali. A 14 minuti dalla fine Michelotto si porta così in testa, amministrando il proprio vantaggio nei confronti di Oliver Söderström, subentrato sulla Huracán Super Trofeo EVO2 della Target Racing ad Ali, andando a conquistare il suo primo successo della stagione. Grazie al secondo posto Ali e Söderström si portano in testa alla classifica con 1,5 punti di vantaggio nei confronti di Bonduel. Terzo l'equipaggio del team Schumacher CLRT formato dai due francesi Simon Gachet e Simon Tirman. Georgi Dimitrov-Edgar Maloigne (Iron Lynx) e Paul Levet-László Tóth (Oregon Team) completano nell'ordine la top-5. Enzo Geraci paga invece un errore nelle fasi finali, scivolando sesto dopo che aveva dato il cambio a Leonardo Caglioni sull'altra vettura dell'Oregon Team.

Nella Pro-Am primo successo di Enjalbert e Nahra
Una gara regolare quella della Pro-Am, che vede Enjalbert sfilare regolarmente al comando dalla pole, seguito da Andrea Frassineti (VSR) e Miloš Pavlović (ASR). Il francese rimane in testa per tutto il suo primo stint di guida, prima di cedere il volante a Nahra. Quest'ultimo dopo i pit-stop si conferma primo, rimanendo davanti a tutti fino all'arrivo. Bene Ignazio Zanon, che dopo avere rilevato al volante Frassineti, riesce a guadagnare qualche metro nei confronti dello stesso Nahra, mantenendo la seconda posizione. Terzo ma più distanziato l'equipaggio del team Boutsen VDS formato da Roee Meyuhas e Renaud Kuppens. Grazie ai punti conquistati con il quinto posto, Bronek Formanek e Stefan Rosina (Micanek Motorsport powered by Buggyra) si confermano in testa alla classifica.

Marco Gersager domina nella Am
Prima vittoria anche per Marco Gersager, che mette tutti dietro nella Am. Il danese del team GM Motorsport si avvia bene, per risalire dieci posizioni chiudendo e a ridosso della top-10 assoluta e primo della propria classe. Alle sue spalle il duo del team VSR formato da Piergiacomo Randazzo e Stéphane Tribaudini, balzati in testa al campionato con 8,5 punti di vantaggio sul pilota della ART-Line, Nigel Bailly, quarto al traguardo alle spalle di Huilin Han (Target Racing).

Vittoria e leadership nella Lamborghini Cup per Biglieri e Matić
Karim Ojjeh si presenta firmando nelle qualifiche le due pole della Lamborghini Cup. In gara il pilota dell'Aggressive Team Italia è tuttavia costretto a fermarsi a tre giri dal termine. Sorte analoga per Shota Abkhazava (ART-Line), che virtualmente si avviava dalla prima fila e fuori dai giochi dopo sole tre tornate. Ritiro anche per la vettura della Rexal Villorba Corse divisa da Luciano e Donovan Privitelio. Seconda vittoria di fila invece per Biglieri e Matić (ASR), che in classifica si portano al comando scavalcando Holger Harmsen, terzo con la Lamborghini Huracán Super Trofeo EVO2 della GT3 Poland alle spalle dell'equipaggio del Brutal Fish Racing Team formato da Charlie Martin e dal rientrante Jason Keats.

Il prossimo appuntamento del Lamborghini Super Trofeo Europa è in programma nel week-end del 27 e 28 luglio al Nürburging, dove la serie tornerà a disputarsi in abbinamento nello stesso fine settimana con il Fanatec GT World Challenge Europe powered by Aws.

Calendario 2024
19-21 aprile IMOLA * FIA WEC
9-11 maggio SPA-FRANCORCHAMPS * FIA WEC
11-15 giugno LE MANS * FIA WEC (24 Ore di Le Mans)
26-28 luglio NÜRBURGRING * GT World Challenge Europe
11-13 ottobre BARCELLONA * GT World Challenge Europe
14-15 novembre JEREZ * Lamborghini World Finals

NOTIZIE COLLEGATE

Lamborghini Iron Lynx pronta ad affrontare il quinto Round del FIA WEC in Brasile

LEGGI DI PIÙ