Trionfo della Huracán GT3 nei Campionati America e Asia

Torna indietro

[[ formattedDate ]]

Lamborghini ha brillantemente concluso la stagione GT3 negli Stati Uniti e in Asia: dopo i successi europei conquistati con la Huracán GT3, la Casa del Toro ha trionfato nelle categorie Piloti, Team e Costruttori in occasione dei Campionati IMSA GTD 2018 a Road Atlanta (USA) e durante i Campionati Blancpain GT Series 2018 nelle classifiche Overall, Silver, Pro/Am e Team a Ningbo (Cina).

Il primo successo in questo weekend memorabile è stato ottenuto al termine delle 10 estenuanti ore della Petit Le Mans di Road Atlanta, che ha visto Bryan Sellers, Madison Snow e il pilota di endurance Corey Lewis alternarsi al volante della Huracán GT3 n. 48 del team Paul Miller Racing e conquistare il primo campionato IMSA per il relativo Team owner e per Lamborghini. Il trio ha concluso la gara finale al terzo posto, chiudendo la stagione con un vantaggio di 4 punti al termine delle 11 gare. Paul Miller Racing ha conquistato il titolo per la prima volta, dopo che il team era stato a un soffio dal podio in diverse occasioni, concludendo il campionato nella classifica dei primi tre per tre volte negli ultimi quattro anni. Sia per i due piloti, sia per il costruttore e il team la vittoria rappresenta il primo trionfo nel Campionato GTD.

Nel frattempo, dall'altra parte del mondo, l'FFF Racing Team by ACM e Lamborghini hanno ottenuto quattro titoli durante le Blancpain GT Series Asia a Ningbo. La terza, incredibile vittoria del 2018 ha garantito il primato di Dennis Lind e Martin Kodrik nelle classifiche Overall e Silver Cup. Nel corso della stagione, i due piloti – entrambi cresciuti nel vivaio Lamborghini Squadra Corse GT3 Junior Program – hanno infatti conquistato tre vittorie e tre podi. Il primo posto di Hiroshi Hamaguchi e Marco Mapelli nella categoria Pro/Am ha infine coronato il successo del team cinese. 

Stefano Domenicali, Chairman & Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini, ha dichiarato: "Questi nuovi successi sono la dimostrazione dell’impegno delle donne e degli uomini che lavorano nel motorsport Lamborghini, così come della competitività della nostra vettura. Sono estremamente contento dei risultati ottenuti finora e voglio fare i miei complimenti a tutti i team e ai piloti. Ma come sempre nello sport bisogna guardare al futuro e ciò che si è vinto fa già parte del passato. In questa stagione siamo ancora in lotta per la vittoria in altri campionati e abbiamo nuovi obiettivi per cui combattere nel 2019 con la Huracán GT3 EVO".

Giorgio Sanna, Head of Lamborghini Motorsport, ha commentato: "Quello appena concluso è un altro weekend memorabile per Lamborghini Squadra Corse e la Huracán GT3. Vincere il campionato asiatico e conquistare tre titoli in America, che si aggiungono alle storiche vittorie di Daytona e Sebring nella stessa stagione, dà la dimensione dell’impresa compiuta, che dedichiamo a tutta la nostra gente che lavora a Sant’Agata Bolognese".

Scopri Lamborghini Squadra Corse >