Torna indietro

[[ formattedDate ]]

Le emozioni corrono su due o su quattro ruote? Per scoprirlo sono bastati circa seicento chilometri, la distanza che separa Borgo Panigale e Sant’Agata Bolognese da Le Castellet, sede del Circuito Paul Ricard.

In occasione del terzo round del Lamborghini Super Trofeo Europa, infatti, quattro giornalisti specializzati del settore auto e moto hanno raggiunto la pista francese alternandosi al volante, e al manubrio, dei gioielli di due eccellenze italiane: Lamborghini e Ducati, aziende “cugine” legate non soltanto dall’appartenenza al medesimo Gruppo automobilistico, ma anche dalla stessa filosofia che da sempre le pone sul mercato come dei trend setter e non dei fast follower. 

Appuntamento prima a Borgo Panigale, sede della Ducati, per ritirare le due protagoniste a due ruote: Multistrada Pikes Peak e SuperSport S. Dopodiché via verso Sant’Agata Bolognese, dove ad attendere i rappresentanti della stampa c’erano due Huracán Coupé. Poi alla volta di Le Castellet, in Francia, lungo l’Autostrada della Cisa, il percorso ideale per godersi l’handling delle Lamborghini e delle Ducati, proseguendo poi lungo le scenografiche strade della Costa Ligure e della Costa Azzurra.

Ad attendere la compagnia in pista al Paul Ricard, le oltre trenta Huracán Super Trofeo impegnate nel campionato monomarca Lamborghini e le dieci Huracán GT3 che hanno battagliato alla 1000 km del Paul Ricard del Campionato Blancpain GT Endurance, vincendo peraltro la classe Pro-Am.

Scopri Lamborghini Super Trofeo

opzioni
testo
contrasto
start/stop
Condividi sui social