Lamborghini registra un nuovo record: 8.205 vetture nel 2019

Torna indietro

[[ formattedDate ]]

La crescita Automobili Lamborghini a livello mondiale si conferma solida come non mai: l’esercizio appena conclusosi è stato il più positivo di sempre, con un aumento del 43% delle vendite in tutto il mondo (da 5.750 a 8.205 vetture consegnate) e con un incremento delle consegne per il nono anno consecutivo che ha permesso alla Casa del Toro di stabilire un nuovo record.
Con 2.374 vetture, gli USA si confermano il primo mercato, seguiti da Chinese Mainland, Hong Kong e Macao (770), Regno Unito (658), Giappone (641), Germania (562), Medio Oriente (387), Canada (376) e Italia (370). 

L’anno si era aperto con la presentazione della nuova Huracán EVO, l’ultima arrivata nella famiglia V10 dotata di un design innovativo per un’aerodinamica migliorata e, per la prima volta in una Lamborghini, di un sistema basato sulla logica predittiva. A marzo, in occasione del Salone dell’auto di Ginevra, sono state invece presentate la nuova Huracán EVO Spyder, per chi cerca una guida open-top senza compromessi, e la Aventador SVJ Roadster che, seppur mantenendo inalterate le incredibili prestazioni e la superiorità in fatto di aerodinamica e manovrabilità della versione Coupé, lascia senza fiato per il suo design esclusivo da vera Roadster. In giugno, con la Huracán Sterrato, Lamborghini ha scelto di percorrere sentieri inesplorati con una concept del tutto anticonvenzionale. In agosto è stata invece la volta della Aventador SVJ 63 Roadster, un’edizione limitata della leggendaria supersportiva V12, svelata alla Monterey Car Week negli USA insieme alla Huracán EVO GT Celebration, un omaggio celebrativo alle vittorie del reparto corse nella categoria Endurance. Il Salone di Francoforte ha fatto da cornice alla presentazione della Sián FKP 37, una few-off che sarà realizzata in sole 63 unità attraverso le quali l’azienda di Sant’Agata Bolognese intende offrire nuove tecnologie ibride esclusive, tra cui la prima applicazione al mondo di un supercondensatore finalizzato all’ibridizzazione della vettura, nonché nuovi materiali e prestazioni inarrivabili. A novembre, Automobili Lamborghini ha presentato la sua nuova concept car, la Lambo V12 Vision Gran Turismo, prima delle finali mondiali del FIA Certified Gran Turismo Championships 2019 di Monte Carlo.

Nel corso del 2019 sono state numerose le Lamborghini storiche ristrutturate dal Polo Storico che si sono aggiudicate importanti riconoscimenti in occasione dei famosi Concours d’Elegance, ad esempio di Pebble Beach e di Villa d’Este. Il 2019 è stato anche l'anno in cui il Polo Storico ha certificato l'originale Miura P400 del film della Paramount Pictures del 1969 "Un colpo all'italiana", che proprio nell'anno appena conclusosi ha celebrato il suo 50° anniversario dall'uscita nelle sale. Nell'ambito delle corse, al Goodwood Festival of Speed la F1 Minardi Lamborghini 192L, completamente ristrutturata dal Polo Storico, ha letteralmente incantato il pubblico,
mentre in gennaio la Lamborghini Squadra Corse ha vinto per la seconda volta consecutiva la leggendaria 24 Ore di Daytona gareggiando con la nuova Huracán GT3 EVO, decretando quindi Automobili Lamborghini come la prima vincitrice della "36 Ore della Florida" grazie alle vittorie consecutive della 12 Ore di Sebring e della 24 Ore di Daytona nello stesso anno e per la seconda volta di fila. Questa incredibile stagione di corse si è conclusa con la vittoria di Lamborghini al campionato International GT Open e con la vittoria della Tripla Corona nel campionato Blancpain GT.