Lamborghini Marzal incanta il Grand Prix de Monaco Historique

Torna indietro

[[ formattedDate ]]

La leggendaria Lamborghini Marzal è stata guidata in pubblico per la prima volta dopo 51 anni: in occasione del Grand Prix de Monaco Historique (11-13 Maggio), Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco ha percorso il tradizionale giro di parata della famiglia reale monegasca al volante dell’iconico prototipo, emozionando ed entusiasmando i presenti che hanno assistito ad una vera e propria celebrazione della storia della Marzal nell’ambientazione che l’ha resa più famosa.

Era infatti il 7 maggio 1967 quando, poco prima dell’inizio del Gran Premio di Formula 1 a Monte Carlo, Sua Altezza Serenissima il Principe Ranieri III di Monaco, affiancato dalla Principessa Grace, effettuò proprio a bordo di questa vettura il giro di parata in pista che entrò nella leggenda. Le foto della coppia a bordo della Marzal hanno fatto il giro del modo, rendendo ancora più mitico questo esemplare unico e che da allora era rimasto statico.

Disegnata da Marcello Gandini per conto di Bertone e presentata al Salone di Ginevra del 1967, la Marzal aveva l’obiettivo di soddisfare il desiderio di Ferruccio di creare una granturismo a quattro posti, memore del successo riscosso l’anno precedente dalla Miura. Il fascino esercitato dalla Marzal è stato immediato: le portiere in cristallo ad ali di gabbiano e l’abitacolo quasi del tutto trasparente con sedili rivestiti in pelle color argento la rendono luminosissima all’interno; allo stesso tempo, le linee esterne sono strepitose. Dal punto di vista meccanico, questo capolavoro è l’unica Lamborghini a sei cilindri. Realizzato sulla base del V12 posteriore trasversale della Miura, il motore della Marzal è stato girato di 180 gradi rispetto a quello della sua antesignana, facendo sì che la prima marcia si trovi in basso, lontana dal volante.

Al fianco della Marzal ha sfilato uno dei modelli di maggiore successo delle Casa del Toro che essa stessa ha ispirato e che quest’anno celebra il suo cinquantesimo anniversario: la Lamborghini Espada, vettura 2+2 di serie nata nel 1968 e prodotta a Sant’Agata Bolognese fino al 1978. La Espada telaio 9090 presente a Monte Carlo è appena stata restaurata dal Lamborghini Polo Storico e parteciperà all’Espada & Islero 50th Anniversary Tour dal 7 all’11 settembre 2018.

opzioni
testo
contrasto
start/stop
Condividi sui social