Lamborghini è Top Employer Italia. Assunti oltre 320 dipendenti per il progetto Urus

Torna indietro

[[ formattedDate ]]

Automobili Lamborghini si aggiudica per il quarto anno consecutivo la prestigiosa certificazione “Top Employer Italia 2017”, riconoscimento assegnato annualmente dal Top Employers Institute alle imprese con eccellenti ambienti di lavoro e avanzate politiche di gestione delle Risorse Umane.

Il raggiungimento di alti livelli di welfare aziendale è espressione di un periodo storico di grande espansione per l’Azienda di Sant’Agata Bolognese, che dal 2018 amplierà la sua gamma prodotto con un terzo modello, il SUV Urus. Sono oltre 320 le assunzioni con contratto a tempo indeterminato effettuate dall’inizio del progetto, di cui oltre 130 nel 2016. La distribuzione si è concentrata in particolare nelle aree produttive e in R&D.  I nuovi ingressi hanno portato il numero totale dei dipendenti a quota 1.415 a fine 2016. Questo trend di crescita resta confermato in linea con gli investimenti per il terzo modello, con ulteriori aumenti del numero dei dipendenti.

Stefano Domenicali, Chairman e Chief Executive Officer di Automobili Lamborghini, commenta: “Essere stati riconfermati Top Employer è il segnale evidente che l’investimento costante nelle nostre persone è un importante strumento per elevare il livello di competitività aziendale. Lamborghini ha davanti a sé prospettive di crescita straordinarie: il nuovo SUV ci sta portando al raddoppio del sito produttivo e dei volumi di vendita. Poter attrarre i migliori talenti con la forza del nostro marchio e investire nel loro sviluppo professionale rappresentano per noi uno strumento fondamentale per poter raggiungere livelli di eccellenza sempre più ambiziosi”.

L’attenzione costante rivolta ai propri dipendenti e alle loro famiglie si rispecchia in molteplici attività e iniziative volte a migliorare il benessere delle persone sia sul luogo di lavoro sia al di fuori di esso.

opzioni
testo
contrasto
start/stop
Condividi sui social