Consumo di carburante e valori di emissione per Huracan Evo - Consumo di carburante combinato: 15 mpg

Huracán EVO: ogni campione ha il proprio stile

Torna indietro

[[ formattedDate ]]

Con le sue incredibili dotazioni tecnologiche, Huracán EVO ha colpito dritto al cuore lo schermidore italiano Andrea Cassarà, medaglia d’oro alle Olimpiadi di Atene 2004 e Londra 2012, nonché vincitore di ben otto titoli mondiali. 

Nella sua visione, esiste un parallelismo tra il sistema LDVI (Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata), il “cervello” della vettura, e la psicologia alla base della scherma: così come la EVO è in grado di anticipare i desideri di chi guida, passando da una semplice logica di reazione a una di anticipazione, un campione di scherma deve possedere una spiccata intelligenza e capacità di anticipazione infallibili. Il tutto accompagnato da uno stile unico e inconfondibile.

“Per arrivare a vincere le Olimpiadi, si possono intraprendere varie strade. Forza mentale, forza fisica, perseveranza, talento… ma la forza mentale è fondamentale. Devi saper coprire le tue mosse: gli schermitori di alto livello sono in grado di sfruttare il linguaggio del corpo dell’avversario per anticiparne i movimenti. Saper anticipare per aggiudicarsi un vantaggio in termini di tempo è un dono, un talento. Si chiama capacità di anticipazione e nella nostra disciplina è fondamentale. 

Riesco a percepire il colpo prima che venga sferrato dal mio avversario e a schivarlo, facendo un passo indietro. I migliori schermitori mettono a punto uno stile, più che una semplice mossa e questo perché si tratta sempre di azioni tutto sommato codificate. Non puoi inventare mosse o azioni nuove, ma ogni campione può definire un proprio stile.”