Consumo di carburante e valori di emissione per Huracan Evo - Consumo di carburante combinato: 15 mpg

Huracán EVO “Amplified Series”: l’arte di anticipare

Torna indietro

[[ formattedDate ]]

La Lamborghini Dinamica Veicolo Integrata (LDVI) è la mente tecnologica della Huracán EVO. In base al comportamento del conducente, all’ambiente esterno e alla modalità di guida selezionata, la LDVI è in grado di anticipare le azioni del conducente, proprio come un giocatore di scacchi è in grado di calcolare e prevedere le mosse del suo avversario (fino a 20 per la precisione). Come?

L’unità di elaborazione centrale può controllare ogni aspetto della dinamica della vettura, integrando completamente tutti i sistemi dinamici e l’assetto della vettura per anticipare le mosse e le esigenze del conducente. Ne risulta una dinamica di guida impeccabile a favore di una vettura reattiva ed estremamente agile con un livello di controllo ineguagliabile. Grazie all’elaborazione dei dati in tempo reale, la Huracán EVO riconosce le intenzioni del conducente attraverso le sue azioni sul volante, sul pedale dell’acceleratore e del freno, la marcia inserita e la modalità di guida selezionata con il selettore ANIMA, ovvero STRADA, SPORT o CORSA. Le condizioni esterne vengono rilevate attraverso le sospensioni attive e al livello di aderenza della trazione integrale. Una volta raccolte, tutte queste informazioni vengono analizzate ed elaborate dalla LDVI, che le traduce in input precisi per adattare il comportamento dinamico della vettura servendosi di una logica “feed forward”: ciò significa che la vettura non si limita a reagire, ma elabora e prevede il migliore assetto di guida per la prossima mossa del conducente.

Per quanto riguarda le diverse modalità di guida, selezionando la modalità STRADA la Huracán EVO si adatta ad una guida agile e divertente, mentre in SPORT diventa scattante, intuitiva e perfetta per chi vuole sentire il brivido di una guida sportiva. La modalità CORSA rende invece la vettura più aggressiva, reattiva ed esaltante, ideale per gli ambienti più estremi, ad esempio per la guida in pista.

Daniele Vocaturo, insignito del titolo di Grande Maestro, è il miglior scacchista italiano. Ha imparato a giocare a scacchi a 8 anni e nel 2009 è diventato il terzo giocatore nella storia scacchistica italiana a conseguire il titolo di Grande Maestro. Fra i migliori risultati, si contano la medaglia d'oro per categoria nell'Olimpiade di Torino del 2006, il primo posto nel torneo C di Wijk aan Zee 2011 e la medaglia d'oro per scacchiera nel Campionato Europeo per Circoli a Squadre del 2018.

Scopri Huracán EVO >

Guarda il video precedente >