Questo sito utilizza cookies tecnici e di profilazione di terze parti  al fine di inviare messaggi pubblicitari in linea con le preferenze manifestate durante la navigazione. Procedendo si acconsente all’utilizzo di tali cookies. Per l’informativa completa oppure per negare il consenso clicca qui »

Lamborghini News

Gil de Ferran ha fatto visita ad Automobili Lamborghini

Sant’Agata Bolognese, 19 giugno 2013. Gil de Ferran, bi-campione Champ Car e già vincitore della 500 Miglia di Indianapolis, ha fatto visita ieri alla sede di Automobili Lamborghini a Sant'Agata, realizzando un sogno che aveva fin da bambino.

Ad accoglierlo in quella che fin dalla sua fondazione è la casa del Marchio italiano, è stato Max Welti, recentemente messo a capo del dipartimento Motorsport. Sotto la sua guida, Gil ha potuto vedere la linea di assemblaggio della Aventador, il museo in cui sono illustrati i gloriosi 50 anni di storia dell'azienda e anche il Centro CFK, cioè la struttura produttiva di Lamborghini specializzata nel carbonio, quella dove la monoscocca della Aventador viene prodotta a mano.

Gil è stato anche introdotto da Max Welti alla filosofia di Squadra Corse, il programma avviato quest'anno da Lamborghini per offrire ai propri clienti un vero e proprio percorso verso il motorsport, una scala che parte dai corsi in pista e passa attraverso il monomarca Super Trofeo per concludersi nell'ambito professionistico, quello della Classe GT3. Squadra Corse rappresenta l'essenza di un impegno nel motorsport sempre più massiccio per Lamborghini.

Avendo potuto vedere dove vengono create e prodotte le supercar del Marchio, è stato logico che De Ferran concludesse la visita con una prova sulla Aventador LP 700-4, un test drive in cui la vettura ha impressionato positivamente l'esperto pilota brasiliano.

Ripercorrendo le tappe della sua visita a Sant'Agata, Gil ha commentato così: "Ho sognato di oltrepassare la soglia di questo stabilimento fin da quando, a metà degli anni 70, vidi per la prima volta una foto della Lamborghini Bertone Bravo. Adesso che sono qui posso solo dire che quello che ho visto è stato assolutamente all'altezza di quel sogno d'infanzia, e che le vetture sono incredibili. E soprattutto, che tutto qui in Lamborghini trasuda passione".

Ultimi articoli

DESI: nuova edizione per il progetto di Automobili Lamborghini e Ducati

 

Al via la seconda edizione di DESI (Dual Education System Italy): il percorso formativo duale promosso dalle due Aziende italiane del Gruppo Audi si...

Leggi tutto »
Velocità e Colore la mostra che celebra i 50 anni della Miura

Inaugurata ieri sera presso il Museo storico di Sant’Agata, la mostra d’arte “Velocità e Colore”, in scena fino al 30 giugno, celebra i 50 anni della...

Leggi tutto »
Automobili Lamborghini presenta la gamma Huracán al Salone dell’Auto di Pechino 2016

• Debutto cinese per la Huracán LP 580-2, la Huracán LP 610-4 Spyder e per la nuova Huracán LP 610-4 Avio, edizione limitata di 250 unità • La Cina...

Leggi tutto »

Archivio