Immagine tagliata che mostra la Lamborghini LM002 rossa, vista frontale con particolare del paraurti anteriore – di cui si vede solo una metà

Prestazioni Un fuoristrada con le prestazioni di una Lamborghini

Nata dal progetto della Lamborghini LM 001 e dal precedente Cheetach, la Lamborghini LM002 fu il primo vero fuoristrada che Automobili Lamborghini presentò al Salone dell’Auto di Ginevra nel 1982, la cui produzione iniziò nel 1986.
Nonostante il peso considerevole e la presenza imponente, le prestazioni della LM002 non facevano rimpiangere le supercar a cui Automobili Lamborghini aveva abituato il suo pubblico.
Con il potente motore V12 e la trazione integrale, la LM002 riusciva a superare pendenze del 120% e raggiungeva una velocità massima di 210 Km/h, con un’accelerazione da 0 a 100 in 7,8 secondi.
Con la LM 002, Lamborghini anticipò i SUV di grossa cilindrata, per i quali fu necessario attendere un altro decennio.

Immagine tagliata degli interni della Lamborghini LM002 che mostra il volante con pannello di controllo.

Design Cruda, grande, potente

La LM002 era dotata di una solida carrozzeria in alluminio e vetroresina e gli pneumatici furono sviluppati appositamente da Pirelli con l’obiettivo di fornire ottime capacità di tenuta anche sui terreni più soffici e disconnessi. In questo modello, i principi di aerodinamicità e leggerezza furono messi da parte per poter costruire un vero e proprio colosso dei fuoristrada.
Anche gli interni furono costruiti seguendo questi principi, ma, nonostante ciò, la LM002 poteva essere ordinata con rivestimenti in pelle e aria condizionata.  

opzioni
testo
contrasto
start/stop
Condividi sui social